When and Where to Go | Où et quand partir | Wohin und wann reisen | Dove e quando partire | Dónde y cuándo salir | Onde e quando partir

 
       
Antille olandesi


cittàGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Willemstad


Antille olandesi


Dove e quando a viaggiare

Le Antille olandesi subiscono un clima tropicale, con un'atmosfera e ciclone rischio più umido per le Isole del Vento tra agosto e ottobre, la stagione delle piogge va da giugno a ottobre. Le Isole Sottovento stanno vivendo un clima più caldo e soleggiato con 27 °, in media, durante tutto l'anno, e un tempo molto breve stagione delle piogge tra ottobre e dicembre. Per scoprire tutte le isole, è meglio concentrarsi soggiorni tra febbraio e aprile.

 
Antille olandesi : mappa


 



Cosa fare in Antille olandesi ?


Aruba è la più piccola delle Isole Sottovento; abbastanza piatta e molto secca, che ha circa 110 000 abitanti. C'è poca vegetazione diversa da cactus e belle spiagge di sabbia bianca. Il suo punto più alto è a 188 metri (Monte Jamanota). I turisti che visitano l'isola sono principalmente americani, Venezuela e olandese, e godono del clima soleggiato e paesaggi idilliaci. Da vedere: le case di colore arancione nella capitale, Alto Vista Chapel e le sue giallo brillante, fenicotteri rosa Parco Nazionale. Per fare: immersioni e snorkeling a guardare i pesci colorati, surf, windsurf. Bonaire: la più grande delle isole Leeward ha siti di immersione favolosi abbondano dove coralli neri, ma anche asini selvatici e molti fenicotteri. Kralendijk, l'unico centro abitato dell'isola, ha poco più di 3.000 abitanti, e si noterà le sue case gialle con i tetti rossi, molto caratteristico. Curacao: prima vi permetterà di visitare Willemstad, la città principale, chiamato Amsterdam dei tropici, con il suo bel porto e le sue case colorate facciate. La popolazione ha una popolazione di origini multiple, per lo più di origine africana. Il clou dell 'isola è la Christoffelberg a 375 metri. L'ex covo di pirati, è stato anche il centro del commercio mondiale del cacao. Oggi, ci sono numerose creazioni artistiche in creolo, la danza e una cucina molto meticcio, e un'economia in gran parte basata sul turismo, la finanza (questo è un paradiso fiscale) e l'industria petrolifera. Diversi musei meritano una visita. Saint-Martin vicino a Saint-Barth, l'isola del vento è in parte una comunità francese e il suo interesse risiede nella flora e la fauna che popolano le barriere coralline e le mangrovie. St. Eustatius a sud del precedente, questa isola ha la capitale Oranjestad, con il suo forte, costruita in pietra vulcanica, dove le pistole sono ancora in perfette condizioni, e belle case coloniali del 18 ° secolo. È inoltre possibile visitare i giardini botanici, il museo ospitato nel vecchio Simon Docker casa, e per gli amanti delle immersioni i resti delle tante barche dei secoli 17 e 18 che hanno affondato intorno all'isola. Il clou è il Quill a 602 metri.
 

Antille olandesi : Le basi


Nessun visto è necessario per soggiorni inferiori a 3 mesi, è necessario solo un passaporto valido. La moneta è il Antille Fiorino (ANG), a meno che Saba è il dollaro USA (USD). Atterriamo a principessa Julian aeroporto a Sint Maarten, ma può essere raggiunta da lì per altri aerei nelle isole. Per spostarsi è possibile noleggiare una macchina, ma c'è anche una buona rete di trasporto pubblico (autobus) su alcune isole come Curaçao. La moto può anche essere usata molto facilmente. Per un budget di base, conta tra i 30 e $ 40 al giorno. Non vi sono particolari problemi di salute (anche se di protezione solare) o di sicurezza. Un rapporto, il corso liquore di Curacao!







Où et quand partir - When and Where to Go - Wohin und wann reisen - Dónde y cuándo salir - Dove e quando partire - Onde e quando partir